#Innovazionenellatradizione. Questo hashtag rispecchia appieno la filosofia di Agrinatura che mira a promuovere l’innovazione nel settore agricolo salvaguardando però tutto ciò che poggia sulle solide spalle della tradizione agricola brianzola.

In questo contesto Agrinatura da ampio spazio ai giovani ed è fiera di ospitare lo stand dei ragazzi della scuola agraria dell’Istituto San Vincenzo di Albese. Lariofiere è orgoglioso di poter vantare la presenza di giovani presso i suoi stand poiché essi sono il futuro dell’agricoltura e, giudicando da quello che espongono, possiamo dire che il futuro si prospetta positivo.

Innovazioni delle tecniche di coltivazione ci vengono spiegate anche da Coltiva SNC, azienda che commercializza colture idroponiche e aeroponiche e serre di ultima generazione che si integrano perfettamente nel contesto di agricoltura 4.0 che Lariofiere e Agrinatura promuovono. I due giovani erbesi si sono infatti lanciati nel settore del commercio di attrezzature agricole di ultima generazione che richiedono che l’agricoltore abbia sempre più conoscenze e competenze anche in ambito chimico e fisico.

Poiché i giovani sono la parte della società più ricettiva alle innovazioni Lariofiere li invita a partecipare alle numerose conferenze previste in questi 4 giorni di Agrinatura: coltivazione della canapa, Progetto Ape, Ambiente Agricoltura, Nanofertilizzanti, Agricoltura 4.0, ecc. sono solo alcuni dei temi proposti. La nostra speranza è che da questi spunti di informazione e riflessione i nostri agricoltori possano sviluppare nuove idee, progetti e, perché no, attività di successo.

Un altro approccio innovativo e che mira ad accattivarsi un pubblico giovane riguarda la comunicazione, Agrinatura quest’anno si apre, infatti, al mondo di Youtube e degli youtuber, un mondo giovane e dinamico.

Nello specifico lo spazio sull’agricoltura 4.0 ospiterà infatti materiale prodotto da Agromoderni, canale Youtube di Nicolò Barbano, giovane studente universitario di Scienze e Tecnologie Agrarie all’Università di Torino, e da anni agroYoutuber. La collaborazione con Agromoderni, canale molto settoriale su gaming agricolo e agricoltura, vantante circa 15000 iscritti, porta in dote materiale comunicativo per spiegare cos’è l’agricoltura 4.0.