La coltivazione di canapa per scopi leciti sta suscitando parecchio interesse sia per l’estrema versatilità di utilizzo della pianta, che può essere usata a scopo alimentare, tessile, edilizio e nella produzione di bio-combustibili, sia per le sue caratteristiche di rusticità che consentono una coltivazione a basso impatto ambientale recuperando a scopo agricolo terreni altrimenti incolti o poco produttivi.

Se le proprietà stupefacenti della canapa sono note, e hanno portato la pianta ad esser pressoché bandita dalla coltivazione, le applicazioni lecite sono numerose e, addirittura, in continuo aumento.

In auge tanto in epoca medievale quanto in età napoleonica quale fibra adatta alla fabbricazione di tessuti e cordami resistenti (erano rinomate le produzioni baltiche) oggi si pensa di recuperare la canapa a questa funzione grazie alla sua economicità e alle sue proprietà di materiale termoisolante. Le proprietà di isolante termico della canapa sono oggetto di attenzione anche in ambito edilizio dove vengono sfruttate nella produzione di bio-mattoni che coniugano la funzione di regolazione termica a quella di assorbimento di
anidride carbonica.

In ambito alimentare le applicazioni della pianta sono molteplici dai suoi semi si possono infatti ricavare olio e farina, a loro volta impiegabili per la produzione di alimenti oppure tisane e infusi e, finanche, la birra.

Applicazioni più innovative riguardano l’uso quale componente per le bio-plastiche oppure in ambito energetico sia come pellet a basso impatto ecologico sia come componente di bio-carburanti.

Anche l’industria medica e farmaceutica stanno studiando la canapa e le sue sotto componenti poiché alcuni studi hanno evidenziato potenti capacità anti-epilettiche e si stanno quindi considerando possibili applicazioni in ambito farmacologico.

Insomma la canapa pare essere una delle coltivazioni su cui scommettere nella prossima decade, del resto anche il presidente di Coldiretti Como-Lecco è ottimista: “La possibilità di vedere in un futuro, non lontano, una filiera redditizia e produttiva della canapa è concreta”.

Il tema sarà trattato esaustivamente ad Agrinatura con la conferenza, a cura di Coldiretti Como Lecco: “Canapa: una nuova frontiera. Aspetti tecnici, fiscali e legali della coltivazione della canapa” che avrà luogo sabato 28 aprile dalle 15.00 alle 17.00 in Sala Porro.